WITZ – Arte Performativa

La Galleria Il Gabbiano Arte Contemporanea di La Spezia, in collaborazione con lo spazio online Atelier97 Arte Contemporanea, promuovono il nuovo progetto WITZ | Arte Performativa. Nato da un’idea di Fernando Andolcetti, Cosimo Cimino e Alessio Guano, il progetto vuole rendere omaggio al centenario della nascita del movimento d’avanguardia Dada, nato a Zurigo. In attesa dei numerosi eventi che si susseguiranno durante l’anno nuovo, è doveroso pensare ad un omaggio per festeggiare questo importante anniversario anche nella nostra città. Il nostro obiettivo è realizzare un progetto performativo che interpreti la dinamica Dada nel contesto odierno, con ironia, critica e con l’occhio di chi indaga nel mondo in divenire. Il coinvolgimento giocoso multisensoriale servirà ad amalgamare esperienze diverse e trasmettere simbolicamente lo spirito neo-dada. In previsione del centenario Dada del 2016 il sito di crowfunding www.wemakeit.com, insieme all’associazione Dada 100 Zurich 2016, sono alla ricerca di progetti di crowdfunding dadaiste. La Banca Dada, costituita appositamente allo scopo di questa collaborazione, parteciperà al finanziamento di progetti internazionali a tema provenienti da tutto il mondo. Il nostro progetto è stato selezionato tra quelli proposti e stiamo per lanciarlo sulla piattaforma, nella speranza di raggiungere l’obiettivo di finanziamento grazie all’interesse del pubblico proveniente da tutte le parti del mondo. Il progetto sarà online a breve e raccoglierà tutte le informazioni, alcune immagini e l’elenco dei desideri/richieste che verranno recapitati ai donatori che faranno un’offerta economica per sostenerlo. Oltre a questa importante occasione, stiamo lavorando per una collaborazione attiva con l’istituto Superiore Statale Artistico, Musicale “V.Cardarelli” per coinvolgere le nuove generazioni e realizzare la performance presso la sede del LAS spazio espositivo del Liceo Artistico Statale della Spezia. In seguito le opere realizzate dagli artisti, le fotografie scattate durante la performance ed il video verranno esposti in una sala istituzionale.

Il progetto. Witz è un gioco, è uno scherzo, è una narrazione esuberante. Witz è un’azione performativa che abbraccia l’arte visiva, la musica e la danza. Un incontro multisensoriale, unico, per un pubblico attento. Immaginate una grande stanza vuota con una musica di sottofondo. Venti cappelli appesi al muro coprono il perimetro del palcoscenico. Venti paia di scarpe disposte a terra su fasce colorate segnano percorsi, strade inattese ed evidenziano le opere degli artisti e le frasi ironiche neo-dada scritte su di esse. Venti giovani performer, in fila indiana e in assoluto silenzio, vestiti in bianco\nero e scalzi, entreranno nella stanza. Seguendo la musica, che subirà repentini crescendo e decrescendo, con movimenti lenti, eterogenei e singolari, ogni performer si avvicinerà ad una fascia disposta a terra. Spostate le scarpe a lato e preso il cappello dal muro, lo appoggerà a terra di fronte a lui. Accennando movimenti corporei inattesi reciterà una frase ironica, goffa e bizzarra al suo dirimpettaio e al pubblico partecipante in un dialogo continuo. La performance si interrompe con un suono acuto. Tutto può ripartire da capo! L’azione avrà la durata di non più di dieci minuti. Durante tutta l’azione performativa verranno scattate fotografie e girato un video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.