Festival Internazionale del cortometraggio.

Terminata venerdì la prima edizione del Festival Internazionale del cortometraggio con un successo inaspettato. I cortometraggi sono giunti da tutto il mondo presso il Cinema Nuovo, che è stato letteralmente invaso da un pubblico numerosissimo e molto caloroso. Giornalisti e filmaker sono arrivati qui a La Spezia da diverse città italiane per assistere e applaudire alla produzione e produzione e premiazione dei corti. Nonostante i fulmini che provavano a interrompere la manifestazione, si giunge così alla visione delle più svariate riprese; dalla prima guerra mondiale, ai gialli , ai cartoon, ai concetti di filosofia e umanità. I vincitori di questa prima edizione sono : Yo te quiero di Nicola Conte dall’Argentina; Consulente di Valentina Taylor dall’Australia; Perdutamente di Emilio Guizzetti dall’Italia; Algien di Roberto Valdes dal Messico. Ricordiamo i numerosi e applauditissimi ospiti della serata come Adriano Aprà critico cinematografico, Matteo Persica autore del libro “Anna Magani” ; Luigi de Filippis regista e produttore di Four Lab e Luigi dell’Aglio scenografo della Rai. La giuria era presieduta dallo sceneggiatore Paolo Logli era composta dagli attori come Matteo Taranto attore del film Macchinazione che inaugurerà al Nuovo il 24 Marzo; Massimo Olcese , Silvano Andreini e Marco Ferrari. L’edizione di La Spezia Short Movie Award è stata organizzata da Roberta Maucci (direttrice artistica), Paola Settimini e Daniela Ceccarini; con le fotografie di Hans Burger e Stefania Martinico , pittrice e decoratrice dell’evento. Con questo evento la nostra città si è impegnata a dare una svolta al cinema spezzino e non, ma specialmente è stata capace di farsi conoscere e promuoversi. Un prindisi finale con tutti gli ospiti acclamati per il successo eseguito ed uno per gli anni a venire: Cin – Cin!!!

Luna & Ekaterina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.