GravidanzArte, la tua pancia una tela da dipingere!

Si terrà domenica 11 giugno 2017 presso Villa Nilla – Via fiascherino, III traversa a Tellaro, Lerici- l’evento dal titolo “GravidanzArte, la tua pancia una tela da dipingere!” organizzato da Feel mummy in collaborazione con Stefania Martinico e Silvia Pietrantoni di Officinacquamarina. L’evento propone la colazione con le ostetriche la pittura al pancione “bump painting” effettuata dalla decoratrice Stefania Martinico con l’utilizzo di colori professionali, atossici e privi di oli e lo shooting fotografico realizzato da Silvia Pietrantoni. Vi sono proposti due turni il primo che spazia dalle 9,30 alle 11,00 e un secondo che spazia 11,15 alle 12,45 con un massimo di 8 mamme (con la possibilità di far partecipare il proprio compagno e/o figlioletto/a/i) in dolce attesa per gruppo.

Il bump painting ovvero la pittura al pancione nasce come evento di arricchimento decorativo sul corpo in totale e completa evoluzione della donna, un modo per poter mostrare con un entusiasmo “eccentrico” le nuove forme. Ad ogni Mamma, coppia o famiglia che deciderà di partecipare verrà poi consegnata una foto ricordo dell’evento, da poter ritirare nello studio fotografico Officinacquamarina in Via Garibaldi, prima traversa n7 San Terenzo.

Feel mummy nasce dalla cooperazione tra Roberta Brizzi e Sofia Castagna ostetriche libere professioniste che operano da gennaio 2014 nel territorio che spazia tra La Spezia, Massa e Carrara. Proponendo corsi di accompagnamento alla nascita innovativi, di coppia o di gruppo, creativi e in movimento, personalizzati, precoci (iniziano alla 16 settimana di gestazione), volti ad offrire un servizio di assistenza continua, per tutta la gravidanza. Organizzano incontri post parto, corsi di massaggio al neonato, ed effettuano visite a domicilio, per sostenere la fisiologia del puerperio, la salute fisica e psicologica della mamma, l’allattamento al seno, e il benessere del neonato. Per ricevere maggiori informazioni sull’evento, per iscriversi e poter dare la propria adesione è necessario contattare il 348 2414087 oppure il 339 488366.

GravidanzArte

MammaDay

Si terrà domenica 14 maggio 2017 il Mammaday, l’evento nazionale organizzato dall’Obiettivo Famiglia sezione Spezia, al parco della Maggiolina dalle ore 9.30 in poi.
La manifestazione prevede tantissime attività e laboratori di diverso genere e contenuto, curati da professionisti e collaboratori di diversi settori per festeggiare la mamma in un modo creativo e affettuoso.
Ore 9,30 Introduce la Consigliera di parità per la Provincia della Spezia Alessandra Del Monte e Responsabile Regionale Obiettivo Famiglia – Federcasalinghe
Ore 10,00 – La Sede della Spezia si ricompone sotto l’attenta guida di Alessandra e l’impegno di Maria Teresa Penza e Stefania Martinico.
Ore 10,30- La parola a Domina, Ass.ne Naz.le Famiglie Datori di Lavoro Domestico
Ore 10,45-La parola all’Inail e Federcasalinghe insieme contro gli infortuni domestici
Ore 11,00 – Conferenza e laboratorio Psicologo Gian Maria Felicetti e la Nutrizionista Alessandra Di Sibio “Costruiamo insieme il piatto della salute”
Ore 12,00 – Presentazione del libro “Ricette per la mente” a cura dell’Ass. Alba di Domani
Ore 15,00 – Conferenza e laboratorio sulle manovre di disostruzione e tecniche di BLS con l’Associazione Salvamento Accademy – Mediterranean heart
A seguire diverse attività e laboratori proposti (ogni mezz’ora circa)
“ Un coniglietto per amico” con lettura della favola su un coniglietto breve rappresentazione teatrale ed esperienza di contatto dei bambini con alcuni coniglietti veri, il laboratorio è stato preparato e strutturato da Genny Ungaro, Lea Carretta e Cristina Salvetti.
Laboratorio creativo didattico Io Dipingo con mamma o papà (bimbi e genitori impegnati in attività creative sul tema della festa della mamma) di e con Stefania Martinico
Lettura fiaba sull’abbraccio con Daniela Piliego, Paola Parisi e Paola Acquarone, seguito da un laboratorio esperienziale sull’abbraccio tenuto dallo Psicologo Gian Maria Felicetti.
Laboratorio di couseling relazionale “Mamma giochiamo a parlarci?” di Ilaria Airoldi e Sara Manganelli
A concludere la manifestazione, un bellissimo girotondo con mamme e bimbi rappresentanti delle diverse comunità presenti a La Spezia.
L’evento è gratuito ed aperto a tutti.
La Federcasalinghe è un’Associazione che si propone,
secondo statuto, i seguenti obiettivi:

la tutela morale, sociale, giuridica ed economica del lavoro familiare svolto all’interno del proprio nucleo familiare;
di promuovere una coscienza e una conoscenza all’uso dei beni e dei servizi, ed una educazione al consumo alimentare e di organizzare la tutela dei consumatori ed utenti;
l’attribuzione agli interessati di un’equa pensione, proporzionata agli anni dedicati a tempo pieno al lavoro domestico familiare;
la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali da lavoro domestico e relativa assicurazione;
il riconoscimento della qualifica di “lavoratrici della famiglia”per le casalinghe a tempo pieno, e delle dignità e professionalità del loro lavoro;
l’istituzione di corsi formativi, riconosciuti dallo Stato o dagli Enti locali, per chi desideri acquistare ulteriori livelli di professionalità nei riguardi di particolari mansioni del lavoro, anche domestico, soprattutto ai fini di una migliore assistenza a familiari in particolare difficoltà;
la promozione ed il sostegno della imprenditorialità femminile, anche attraverso momenti di gestione diretta delle iniziative;
una più favorevole ed avanzata regolamentazione dei part-time ed in genere l’introduzione e la regolamentazione dei lavori flessibili ed innovativi, compreso il lavoro a domicilio ed il tele-lavoro;
un forte e qualificato impegno nel campo ecologico e di protezione ambientale;
la promozione di forme di comunicazione con le donne di ogni Paese, ed in primo luogo con le donne d’Europa;
lo sviluppo di una Organizzazione Europea in rete di Associazioni simili;
il rispetto pieno dei diritti dei minori;
partecipazione delle donne ala vita politica ed amministrativa degli Enti Pubblici;
giustizia sociale
pace tra i popoli

mamma day

Nessuno mai potrà + udire la mia voce

Si terrà Giovedì 16 marzo 2017 alle ore 17,30 presso il Salone del Consiglio Provinciale della Spezia Palazzo del Governo – Via V. Veneto n. 2 – la presentazione di:  “Nessuno mai potrà + udire la mia voce” un libro di Deborah Piccilli edito da Nuova Palomar. Un evento organizzato dall’Associazione Culturale e Casa Editrice l’Aquilone, inserito nelle celebrazioni  previste a corollario dell’8 marzo, giornata internazionale delle Donne.

Il libro narra la storia di Francesca vittima del suo fidanzato, ma racconta anche la storia di Veronica, Antonella e di tante altre, troppe altre a cui la vita è stata strappata da chi diceva di amarle. Patrocinato dal Comune di Genova, dal Municipio I Centro Est, dal Comune di Bari – Ripartizione Segretaria Generale Commissione Consiliare Speciale per le Pari Opportunità-, Oltreilsilenzio Onlus Centro Antiviolenza, Donne in Rete contro la violenza Donne & Giustizia, Associazione V.E.R.I. e da RESS ricerche educative studi sociali

Un libro che racconta storie diverse, storie in cui capire il diverso, diventa fondamentale, perché non sempre dietro vi sta un lieto fine.

13233451_10208036844411992_417706008_n

Deborah Riccelli, scrittrice e fondatrice dell’associazione Oltresilenzio Onlus Centro Antiviolenza – Genova, opera in questo settore, occupandosi non solo delle vittime che hanno subito violenza, ma anche del supporto psicologico e legale delle loro famiglie.

L’evento sarà introdotto dalla Consigliera di Parità della provincia della Spezia Alessandra Del Monte, la presentazione verrà curata da Laura Amoretti  Consigliera di Parità per la regione Liguria.

Vi saranno anche Aldo Guerrieri e Paola Gaspari, protagonisti di un’azione scenica, per dire NO alla violenza.

Stefania Martinico

Femme, attimi, dettagli, confronti

Si è tenuta mercoledì 1 marzo 2017 alle ore 17:30 presso il Salone d’entrata del Palazzo della Provincia della Spezia, l’inaugurazione della mostra di Fiorenza Maggi dal titolo “Femme, attimi, dettagli, confronti” .

Una mostra che parla, delle donne, delle loro speranze, della loro gioia e della meravigliosa dimensione della maternità. Attraverso sguardi dolci, attimi profondi e momenti toccanti.

L’introduzione fatta dalla Consigliera di Parità per la Provincia della Spezia, Alessandra Del Monte, ha emozionato il gremitissimo pubblico che ha partecipato a tale evento, di importantissimo risalto e valore la presentazione delle opere e del talento artistico della Maggi, curata da Valerio Cremolini.

L’evento si è concluso con un rinfresco presso il bar Cafetin

L’attenta organizzazione dell’evento è stata curata dall’associazione culturale l’Aquilone presente sul territorio spezzino da diversi anni.

La mostra organizzata nell’attesa della Giornata Internazionale della Donna e nell’intento di fare da corollario alle varie manifestazioni che verranno realizzate nel territorio spezzino, sarà visitabile fino al 31 Marzo 2017.

 femme

 Fiorenza Maggi è un artista spezzina che si è dedicata al disegno e alla pittura sia nel privato che durante la sua attività di insegnante di Scuola Primaria, riuscendo a coinvolgere alunni di diverse classi in svariati progetti di educazione all’immagine.
Nel 1991 espone come allieva del Maestro Angelo Prini in una collettiva di pittura presso la Bottega delle Arti della Spezia. Si dedica anche alla fotografia. Successivamente pubblica due libri autobiografici con immagini fotografiche.
Nel 2015 frequenta un corso di pittura con l’Università Popolare, successivamente inizia ad esporre in diverse mostre collettive e anche personali.

Stefania Martinico

Creare solidarietà attraverso le arti.

Alla Spezia si scatena la creatività per una società a misura di tutti e tutte! Anteas La Spezia lancia l’invito a presentare micro-proposte entro il 15 febbraio 2017 per collaborare all’interno del progetto ‘CREARE SOLIDARIETA’ TRA LE GENERAZIONI ATTRAVERSO LE ARTI’. Il progetto ha l’obiettivo di creare spazi di ascolto e apprendimento intergenerazionale nella Provincia della Spezia ed è possibile grazie ai fondi del 5permille. E’ aperto a cittadini, artisti, Scuole, Centri Anziani, Associazioni. Per maggiori informazioni contattare Anteas La Spezia o gilda.esposito@unifi.it

 

invito-a-presentare-proposte-solidarieta-tra-le-generazioni-anteas-la-spezia

Christine de Pizan

LA SPEZIA– Si terrà martedì 10 gennaio 2017 alle ore 16:00 presso la Fondazione CaRiSpe Via Chiodo, 36 la conferenza dal titolo: “Christine de Pizan”.

La figura di Christine de Pizan è quella di una donna colta al tramonto del Medioevo, che dopo aver svolto il ruolo di moglie e madre, si trova a dover combattere contro i pregiudizi e le angherie dei potenti. Ella armata soltanto del suo sapere raggiungerà il successo grazie alla tenacia e alla convinzione nella forza delle donne, che difese nei suoi scritti senza curarsi degli scandali e delle provocazioni. E’ la storia di una donna moderna ante litteram, una imprenditrice culturale, la prima intellettuale che ha mantenuto se stessa e la famiglia col proprio lavoro, producendo e miniando le proprie opere e vendendo le poesie ai nobili per i loro omaggi galanti

volto-intero

La conferenza organizzata dall’Alliance Française della Spezia sarà tenuta dalla Prof.ssa Rina Gambini,

presidente del Centro Culturale Il Porticciolo, ideatrice e curatrice della Rivista d’informazione, approfondimenti e notizie di cultura, arte e società “Il Porticciolo”.

Laureata in Filosofia all’Università Statale di Milano oltre all’insegnamento di Materie Letterarie e delle Scienze Umane ha iniziato a impegnarsi nella promozione della cultura e nella critica letteraria, ha curato diverse antologie letterarie, soprattutto poetiche e tematiche allo scopo di diffondere e preservare la produzione letteraria contemporanea e stimolare l’interesse per la cultura tra le giovani generazioni.

L’evento è gratuito ed aperto a tutti.

Stefania Martinico

christine-de-pizan