“La Moltiplicazione dei pani e dei pesci” di Giovanni Battista Casoni

Curiosità spezzine. All’interno della Chiesa di Santa Maria e’ presente uno dei tanti “tesori” nascosti della nostra città.

Mi riferisco al dipinto (olio su tela 200 x 550) raffigurante La Moltiplicazione dei pani e dei pesci realizzato da Giovanni Battista Casoni nel 1642.

L’opera si trovava in origine nel refettorio del convento di San Francesco il Grande e successivamente nel 1813 venne sequestrato dal Governo francese e trasportato a Parigi.

Nel 1817 venne restituito alla nostra città.

Inglobato pero’ il complesso francescano all’interno dell’area dell arsenale l’opera fu trasferita nella parrocchia di Santa Maria Assunta dove oggi è attualmente conservata.

Questa grande tela del Casoni può a pieno titolo collocarsi in una delle opere locali più importanti del ‘700.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.